Progetti / Piazza della Repubblica

Piazza della Repubblica

Concorso di progettazione Riqualificazione di Piazza della Repubblica Portoferraio (LI)

Collaboratori: Arch. Francesco Maria Martella | Arch. Alessandra Guerreschi
Team: Antonio Laganà, Antonio Pieralli, Giulio Spagnoli, Marco Franciolini, Lorenzo Castaldini, Mattia Rossi, Alessio Crescente
Cliente: Comune di Portoferraio
Luogo: Portoferraio (LI), 2022

Il progetto per la riqualificazione di Piazza della Repubblica nasce da un accurato studio dell’assetto tipologico, urbano e soprattutto storico della città di Portoferraio. Il progetto segue e cerca di riunificare le varie evoluzioni che hanno caratterizzato questo luogo nel tempo, nel tentativo di restituire alla collettività uno spazio completamente nuovo ma allo stesso tempo appartenente alla memoria storica della città.
Il luogo scelto per l’inserimento della nuova piazza si presenta come spazio concluso, delimitato su tutti i lati da vari edifici, nel quale sfociano più strade. Questa piazza è infatti un esempio di piazza in continuità con la tradizione, quale elemento di connessione tra diversi luoghi urbani, punto di convergenza reale e ideale. La conformazione dell’area traccia in modo preciso il perimetro della piazza: le strade e gli edifici definiscono i lati del quadrilatero che individua l’oggetto del progetto. Lo spazio aperto urbano unisce la densità d’uso, propria dell’edificio, all’informalità e valorizzazione dell’esistente propri del progetto di paesaggio. La dualità tipologica dello spazio pubblico si traduce nel progetto nella trasformazione del fronte. Il progetto quindi si basa sulla riproposizione, in chiave contemporanea, degli elementi che hanno caratterizzato il luogo nel tempo, garantendo così un’identità attuale ma anche storica alla nuova piazza. Una volta individuato il posizionamento della “piazza di fondazione” a pianta quadrata questa viene riproposta e diventa generatrice il disegno circostante. La scomposizione in moduli dimensionali della piazza quadrata regola l’inserimento di aree verdi e flora elbana andando a ricordare “i giardinetti” e l’acqua presenti ad inizio Novecento.

Progetti correlati

Scopri altri progetti simili a questo:

Nuova scuola primaria “Su Loi”

Demolizione edilizia con ricostruzione in altro situ della nuova scuola primaria "Su Loi" | 3° Premio

Concorso di progettazione, Capoterra (CA), 2022

Scuola primaria Sante Zennaro di via Dalmazia

Demolizione edilizia con ricostruzione in altro situ della nuova scuola primaria Sante Zennaro di via Dalmazia | 5° Premio

Concorso di progettazione, Rho (MI), 2023

Il Barone rampante – nuova scuola secondaria

Demolizione edilizia con ricostruzione in situ della nuova scuola secondaria inferiore "Il Barone rampante" | 1° Premio

Concorso di progettazione, Monterenzio (BO), 2023